Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca via Mantovana

Non ce la fa l'anziana investita, si spegne dopo 10 giorni di agonia

Oltre al ritiro della patente, scattato immediatamente dopo l'intervento della polizia municipale, da oggi l’uomo risulta segnalato alla Procura della Repubblica per omicidio colposo

È deceduta ieri all'ospedale di Borgo Trento, A.M., la donna di 88 anni residente a Verona investita dieci giorni fa in via Mantovana mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali. Erano circa le 19.30 quando, il 2 luglio scorso, un autocarro guidato da un 38enne srilankese aveva colpito la signora, procurandole gravi ferite e lesioni. L'autista era risultato negativo ai test alcolemici.

Oltre al ritiro della patente, scattato immediatamente dopo l'intervento della polizia municipale, da oggi l’uomo risulta segnalato alla Procura della Repubblica per omicidio colposo.

Sono ancora in corso gli accertamenti sull'autocarro, in particolare sui periodi di guida registrati dal cronotachigrafo. È questo il terzo incidente mortale in città dall'inizio dell'anno, con una flessione rispetto al 2010 quando, negli stessi mesi, furono ben 13 i morti e al 2011 quando i decessi furono 11.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non ce la fa l'anziana investita, si spegne dopo 10 giorni di agonia

VeronaSera è in caricamento