San Bonifacio, più controlli alla stazione: 76 identificati e 6 multe

L'attenzione della Polizia Ferroviaria rimarrà costante in questa zona delicata, in particolare nelle prossime settimane, con mirati servizi già programmati

Polizia ferroviaria in azione in stazione

Proseguono i controlli straordinari della Polizia Ferroviaria veronese alla stazione di San Bonifacio, iniziati lo scorso 8 maggio con l'impiego di diciotto agenti supportati in alcuni casi anche delle unità cinofile della Guardia di Finanza specializzate nella ricerca di sostanze stupefacenti.
L'attività è andata avanti con ulteriori quindici pattuglie e l'impiego di altri trentacinque poliziotti.
Nel complesso sono state identificate 76 persone, di cui 43 straniere, e controllate 9 autovetture. Sei le multe elevate per violazione al regolamento di polizia ferroviaria.

Costante rimarrà l'attenzione della Polfer per la delicata zona della stazione di San Bonifacio, in particolare nelle prossime settimane, con mirati servizi già programmati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Morto a 53anni sulla A22: forse un colpo di sonno la causa dello schianto

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Auto si schianta contro un tir sulla A22: perde la vita un uomo di 53 anni

Torna su
VeronaSera è in caricamento