Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca San Zeno / Via Lega Veronese

Verona. Senzatetto multato per vagabondaggio, ma un anno dopo arriva l'archiviazione

L'episodio si è verificato a maggio 2014. Fermato dai vigili, al clochard viene redatto un verbale, ma troppo generico. Gli avvocati della difesa sfruttano l'errore e fanno archiviare la multa

Dietrofront. Il senzatetto multato l’anno scorso dai vigili per vagabondaggio agli Orti di Spagna si è visto togliere la sanzione. Josif T., 38 anni, il 3 maggio 2014 viene fermato dagli agenti della Municipale in via Lega Veronese. Sono le 9.11 e gli agenti segnalano sul verbale che il romeno “stazionava e/o bivaccava in territorio comunale”. In ossequio al regolamento della Municipale anti degrado, viene inflitta all’uomo di origine romena una sanzione di 50 euro. Ma gli avvocati del clochard, Renzo Segala e Anna Tragni, si sono concentrati proprio sulla congiunzione “e/o” figurante nel verbale. “Quella locuzione”, scrivono nella memoria difensiva, come riporta il Corriere di Verona, “evidenzia la genericità e indeterminatezza della contestazione”. E ancora: “Si evidenzia che gli agenti non hanno rivolto alcuna domanda al signor T. onde verificare per quale motivo si trovasse in via Lega veronese” a quell’ora. Con questi presupposti è quindi “impossibile approntare una difesa, non comprendendo in cosa sia effettivamente consistita l'azione criminosa”. Il tutto si è perciò concluso con la richiesta di un'ordinanza di archiviazione che è stata poi accolta nel febbraio scorso dallo stesso comando di via del Pontiere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona. Senzatetto multato per vagabondaggio, ma un anno dopo arriva l'archiviazione

VeronaSera è in caricamento