Cronaca Centro storico / Via Giuseppe Garibaldi

Non confermano al prenotazione e prendono la multa in Ztl: il Comune rimedia

Alcune persone sono state sanzionate per essere entrate irregolarmente nella Zona a Traffico Limitato: l'ingresso prenotato infatti non era stato confermato e il sistema quindi non lo ha ritenuto valido

Da ieri, 11 febbraio, il Comune di Verona ha aggiunto un’ulteriore comunicazione a beneficio degli utenti che prenotano l'ingresso serale in Ztl: in caso di annullamento della prenotazione da parte del sistema, verrà inviata un'email che avvisa l'utente che la sua prenotazione risulta annullata in quanto non è stata confermata entro 20 minuti dalla selezione.

È successo infatti che qualche utente, dimenticandosi di confermare la prenotazione al termine della procedura, sia entrato in Ztl convinto di avere effettuato correttamente l'operazione on line e sia quindi stato sanzionato per ingresso irregolare. Per ridurre al minimo la possibilità di errori o omissioni, qualora l'utente dimentichi di confermare la richiesta, verrà avvisato in automatico dal sistema che lo inviterà a ripetere la procedura, collegandosi nuovamente al portale citypass.veronamobile.it per confermare la prenotazione, selezionando il bottone "Prenota Permesso Temporaneo Ztl".

Si ricorda che per accedere alla Zona Traffico Limitato nella fascia serale fra le 20 e le 22 nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì, si deve prenotare l'ingresso sul portale internet citypass.veronamobile.it o, previa registrazione sul portale, tramite la App Tap&Parl, disponibile per l’installazione sia per gli smartphones Android, che per i dispositivi iOS. L'accesso viene consentito fino a un massimo di 150 ingressi per sera e ogni utente può prenotare massimo 3 ingressi al mese.

Chi prenota l'ingresso serale in Ztl deve ricordare che può sostare a pagamento, ma ha l'obbligo di uscire entro le 23. Il sistema di registrazione delle prenotazioni esegue in automatico anche il controllo della copertura assicurativa e della revisione del veicolo. La sanzione per l'ingresso irregolare in Ztl è di 94,60 euro, ridotta a 70,30 euro se pagata entro 5 giorni dalla notifica.

"Fortunatamente questi errori sono appena una decina - ha commentato l’assessore alla viabilità Marco Ambrosini - ma abbiamo voluto ugualmente migliorare il sistema in modo che, anche per gli utenti meno esperti, sia evitata la possibilità di effettuare errori nella fase di prenotazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non confermano al prenotazione e prendono la multa in Ztl: il Comune rimedia

VeronaSera è in caricamento