menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Multa per il parcheggio senza ticket nonostante il pass disabile

Un ausiliario del traffico di Legnago ha dovuto sanzionare con 41 euro un 62enne padovano che aveva fermato l'auto sugli stalli blu di piazza San Martino: "Una vergogna esclusiva di questa città"

Dovrà pagare una multa nonostante il suo pass-auto da disabile. Antonio Guerra, 62enne di Merlara, comune della Bassa Padovana ai confini con il Veronese, credeva che i suoi diritti fossero tutelati anche fuori dalle grandi città o dalla sua provincia di residenza. Si sbagliava. Il parcheggio gratuito sugli stalli blu in piazza San Martino a Legnago non era consentito nemmeno a lui. A nessun disabile, in realtà: così, tornato dal notaio, gli sono arrivati 41 euro di multa. Il 62enne non sapeva che l'ex comandante della polizia municipale del Comune veronese aveva cancellato cinque anni fa l'esenzione del ticket per i disabili.

Come segnala l'Arena, l'uomo è entrato nel merito della faccenda discutendo con l'ausiliario del traffico che aveva compilato il verbale: "Può andare dal giudice di pace ma le costerebbe 50 euro solo per l'apertura del caso". Così si era rassegnato e aveva aperto il portafoglio. Poi si è lanciato in un duro atto d'accusa contro l'amministrazione per la "vergogna" del caso. "Solo Legnago fa pagare gli stalli blu ai disabili", ha sbottato. Nessuna polemica invece da parte del comandante della polizia locale, Luigi De Ciuceis, ma piuttosto un monito: "Se ogni titolare di pass disabili volessero parcheggiare gratis sugli stalli blu in centro si intaserebbe il sistema. Tutti devono pagare".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento