Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Viale del Lavoro

Si scaldano i motori: la 4 giorni dedicata alle due ruote è pronta a partire

Dopo le 160mila visite registrate nella passata edizione, Motor Bike Expo prenderà il via giovedì 18 gennaio alla fiera di Verona con 700 espositori, otto padiglioni ed oltre 60 eventi nelle aree riservate a spettacoli, gare ed esibizioni

Per la prima volta con una giornata in più, prende il via giovedì alla Fiera di Verona l’edizione 2018 di Motor Bike Expo (giovedì 18-domenica 21 gennaio).

Da 10 anni il salone è l’appuntamento di riferimento per i più importanti marchi del settore motociclistico che spaziano dalle custom allo sport, coinvolgendo l’off-road e il mototurismo. Un evento di richiamo internazionale, visitato l'anno scorso da 160mila persone, con 700 espositori, otto padiglioni ed oltre 60 eventi nelle aree riservate a spettacoli, gare ed esibizioni, in programma nei quattro giorni di manifestazione, dalle 9 alle 19.
L’inaugurazione ufficiale di domani è prevista alle ore 11, nel padiglione 1 (area Main stage). Presenti Maurizio Danese, presidente di Veronafiere, Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere, Francesco Agnoletto, ideatore e patron della manifestazione insieme a Paola Somma. Federico Caner, assessore al Turismo della Regione Veneto, Filippo Rando, assessore alla Sport del Comune di Verona e Pino Caldana, vicepresidente della Provincia di Verona.

Sono molti i customizer di fama internazionali attesi in fiera e numerosi i contest dedicati al mondo delle special. Tra questi, Battle of the Kings, promosso da Harley-Davidson per i propri concessionari. Il pubblico di Motor Bike Expo, fino al 18 febbraio, può votare online, scegliendo la preferita tra 44 special realizzate dai Custom Kings delle concessionarie della rete italiana Harley.

Le aree esterne del quartiere fieristico vengono animate dalle esibizioni dei migliori stuntmen, dagli spettacoli del drifiting-auto, senza dimenticare la scuola di guida in mota e il Campionato italiano di trial indoor. Sabato 20 gennaio torna l“incursione” dei Mosquito’s, la parata di ciclomotori più pazza del mondo con pista il rocker Piero Pelù, DJ Ringo e il giornalista sportivo Giovanni Di Pillo, in sella a ciclomotori a due tempi degli anni ’80.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si scaldano i motori: la 4 giorni dedicata alle due ruote è pronta a partire

VeronaSera è in caricamento