All'età di 57 anni, è morto il senatore e assessore Stefano Bertacco

Aveva aderito al partito Fratelli d'Italia, la cui leader Giorgia Meloni lo ha ricordato così: «La vera forza ha esattamente il suo volto: gentile, sorridente, rassicurante»

Stefano Bertacco (Foto Facebook)

Si è spento oggi, 14 giugno, all'età di 57 anni, Stefano Bertacco. Senatore e assessore del Comune di Verona con deleghe ai servizi sociali, turismo sociale, lavoro, istruzione e personale, era da tempo malato. 

La notizia del suo decesso si è subito diffusa ed anche via social sono state espresse le prime manifestazioni di dolore, i messaggi di cordoglio ed i ricordi. Stefano Bertacco aveva aderito anni fa al partito Fratelli d'Italia e proprio la leader Giorgia Meloni ha condiviso questo pensiero su Facebook.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Che la terra ti sia lieve», ha scritto la consigliera comunale della Lega Laura Bocchi. «È stato un onore conoscerti», ha aggiunto un altro consigliere comunale, Andrea Bacciga. E Fabio Venturi, di Generazione Verona, ha voluto salutare Bertacco con queste parole: «Hai unito tutti nella tua battaglia silenziosa. Ci mancherai». Ed anche dallo schieramento politico avverso a quello di Stefano Bertacco, giungono parole di cordoglio: «Ci dividevano storia e appartenenze politiche, ma tra me e Stefano c’è sempre stato un sincero rispetto, che nelle occasioni più personali di confronto ci ha concesso libertà e schiettezza di pensiero - ha scritto la consigliera regionale Orietta Salemi - Abbiamo entrambi preferito evitare i riflettori per dirci le cose, consapevoli che nei nostri reciproci ruoli la telefonata risolveva la condivisone di un impegno nel comune desiderio di agire e fare il possibile e il meglio, specie nell'attenzione ai più piccoli e ai più fragili. Non mi piaceva saperlo a Roma, e glielo avevo detto. L'ho sempre pensato e lo voglio ricordare tra i banchi della giunta a Verona».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal reparto Covid-19 di Borgo Trento: «Sappiamo cosa ci aspetta per i prossimi mesi»

  • Quanta acqua devo bere al giorno? Ecco quello che non sapevi

  • Usa foto di un 15enne morto per adescare 13enne. Scoperto da Le Iene

  • Neonato abbandonato a notte fonda sul ciglio della strada a Verona

  • Sono due trentenni in grave difficoltà economica i genitori del bimbo abbandonato a Verona

  • Rintracciati dai carabinieri di Verona i genitori del bambino abbandonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento