rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca San Pietro in Cariano

Furgone schiacciato tra due camion in A4: operaio muore in ospedale dopo il ricovero

Lo hanno rianimato per più di mezzora sul posto, ma è deceduto alcune ore dopo al Civile di Brescia: si trattava di un uomo residente a San Pietro in Cariano di origini romene. Se la caveranno invece il 45enne che era sul mezzo con lui e il camionista di 36 anni, rimasti a loro volta feriti

È un operaio classe 1983, di origine romena e residente a San Pietro in Cariano, la vittima del drammatico incidente stradale che ha avuto luogo nella mattinata martedì lungo l'autostrada A4, all'altezza di località San Lorenzino nel Comune di Desenzano del Garda. L'uomo si è spento nel pomeriggio all'ospedale Civile di Brescia, dove era stato condotto in condizioni disperate, dopo che il suo furgone era rimasto schiacciato tra due camion, al km 245 della Milano-Venezia, mentre viaggiava in direzione della città lombarda. 

L'incidente

Come riportano i colleghi di BresciaToday, si sarebbe trattato di un tamponamento a catena avvenuto intorno alle ore 8, in direzione di Milano. La sezione di Verona Sud della Polizia Stradale si è occupata dei rilievi del caso, utili a chiarire l'esatta dinamica del sinistro mortale, e sul posto si sono dirette anche due squadre dei vigili del fuoco del Comando provinciale di Brescia, con il supporto di un'autogru, oltre all'elisoccorso, due ambulanze e un'automedica della Croce Rossa. 
Come detto, il furgone su cui viaggiava l'operaio insieme ad un collega, sarebbe rimasto schiacciato tra due mezzi pesanti. Per liberare gli occupanti sono dovuti intervenire i pompieri, che si sono fatti largo tra le lamiere per estrarre i feriti: l'altro uomo che viaggiava insieme alla vittima, un 45enne di origine ivoriana, è stato ricoverato in codice giallo sempre al Civile di Brescia, mentre un camionista di 36 anni è stato condotto al nosocomio di Desenzano in codice verde. Entrambi fortunatamente se la caveranno. 
Non c'è stato niente da fare invece per il 39enne, rianimato sul posto per più di mezzora dopo essere stato estratto dal mezzo e poi condotto in ospedale, dove è stato ricoverato in codice rosso e dove si è spento alcune ore dopo. 

Viabilità in tilt

Per consentire le operazioni di soccorso e messa in sicurezza, il tratto di autostrada interessato dal tamponamento è rimasto chiuso per oltre un'ora. Non appena è stato possibile, è stata riaperta almeno una corsia di marcia sulla quale i mezzi hanno viaggiato per buona parte della mattinata. 
Non sono mancati dunque i disagi per gli utenti: code dai 6 ai 13 chilometri si sono formate in direzione di Milano e fino a 9 verso Venezia. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furgone schiacciato tra due camion in A4: operaio muore in ospedale dopo il ricovero

VeronaSera è in caricamento