rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Bussolengo / Strada Regionale 11

È morto per cause naturali il profugo trovato steso sulla strada regionale 11

All'inizio si era pensato ad un pirata della strada e invece il 35enne della Nigeria è caduto in seguito a un malore. Disposti controlli all'Hotel Rizzi dove era alloggiato

Una morte per cause naturali. Prima un ragazzo di 21 anni, poi un'altro di 25 anni e ora un 35enne morto dopo essere stato trovato sulla strada regionale 11. Tutti e tre profughi. Tutti e tre ospitati all'Hotel Rizzi di Bussolengo. Quest'ultimo sembrava essere stato vittima di un pirata della strada e invece, secondo l'autopsia riportata da L'Arena, è morto per un malore che lo ha colpito mentre andava in bicicletta facendolo cadere.

Sono in corso accertamenti per verificare se ci siano punti in comune tra i tre casi, in particolare tra il primo e il terzo. Il 21enne del Mali è morto per un'infezione che gli aveva procurato forti dolori all'addome, mentre il 25enne della Nigeria è morto per una malformazione cardiaca che non sapeva di avere. In ogni caso è stato chiesto all'Ulss di fare un controllo approfondito all'Hotel Rizzi, per accertare se ci siano o meno fattori alimentari o di altra natura che possano incidere sulla salute dei richiedenti asilo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto per cause naturali il profugo trovato steso sulla strada regionale 11

VeronaSera è in caricamento