menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di borgo Trento

L'ospedale di borgo Trento

Investito dalla moglie sullo scivolo di casa, Aldighieri è morto in ospedale

Il 60enne era stato travolto dall'auto della donna mentre controllava le tubazioni all'interno del pozzetto condominiale nella tarda mattinata del 5 settembre ed era stato condotto d'urgenza al Polo Conofortini

È deceduto nelle ultime ore, all'ospedale di borgo Trento, Luigi Aldighieri, l'uomo di 60 anni che martedì 5 settembre era stato travolto sullo scivolo di casa dall'auto della moglie che stava rientrando. 
L'uomo era stato subito soccorso dal personale del 118, e dai vigili del fuoco, che lo aveva trasportato d'urgenza al Polo Confortini, dove era stato ricoverato in prognosi riservata. Fin dal principio le sue condizioni erano apparse critiche e ora l'ospedale ha confermato la morte dell'uomo. 

Aldighieri abitava insieme alla moglie in un complesso residenziale in via Don Giuseppe Bonizzato e quel giorno stava eseguendo un controllo dei tubi del pozzetto condiminiale, che si trova sulla rampa che conduce in garage. In quel momento è rincasata la moglie, che ha trovato il cancello automatico aperto e, non vedendo il marito, ha deciso di entrare con il veicolo, schiando l'uomo che in quel momento si sarebbe trovato per metà dentro al pozzetto. 
Aldighieri era molto conosciuto in paese per essere stato il proprietario della friggitoria "Il pesciolino d’oro". 
Le indagini ora proseguirano, con la polizia locale che aveva già inviato quanto raccolto al Pm di turno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento