rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Chievo / Piazza Chievo

Lutto nel giornalismo: è morto Antonio Spadaccino. Zaia: «Grande firma, persona preparata e stimata»

Veronese, aveva 60 anni, era un grande conoscitore ed amante del calcio. Sboarina: «Una persona perbene, ha raccontato il calcio e la politica con competenza e onestà intellettuale»

«Con la scomparsa di Antonio Spadaccino il giornalismo perde non soltanto una grande firma ma anche una persona preparata e stimata. Il suo sguardo, che dal calcio aveva saputo allargarsi con disinvoltura alla cronaca e alla politica, era la sua firma e dovrebbe rappresentare un esempio per tutti coloro che vogliono intraprendere la professione di giornalista». Con queste parole il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, esprime il proprio cordoglio per la scomparsa, avvenuta oggi, di Antonio Spadaccino, caporedattore al Corriere del Veneto, testata in cui lavorava fin dalla fondazione nel 2002.

Antonio Spadaccino aveva 60 anni, veronese, era un grande conoscitore ed amante del calcio. Nella sua carriera professionale Spadaccino aveva collaborato anche con l’Ansa e L’Arena. «Alla moglie e alla figlia di Antonio vanno le mie più sincere condoglianze», conclude il presidente del Veneto Luca Zaia.

In merito alla scomparsa di Antonio Spadaccino è intervenuto anche il sindaco di Verona Federico Sboarina: «È stato uno dei primi giornalisti che ho conosciuto quando ho cominciato l'attività politica. - ha spiegato Sboarina - Poi, da sindaco, ci siamo incontrati di nuovo perché era a capo della redazione cittadina del Corriere. Una persona perbene, qualità che ha portato anche nel lavoro, che ha svolto da professionista serio. Aveva due passioni, il calcio e la politica, e le ha raccontate con competenza e onestà intellettuale. Al giornalismo veronese e veneto mancherà una figura importante. Ai suoi familiari, le condoglianze mie personali e della città di Verona». 

I funerali di Antonio Spadaccino si terranno lunedì 16 maggio alle ore 14.30 in piazza Chievo a Verona nella chiesa di Sant’Antonio Abate. Ai familiari di Antonio Spadaccino, agli amici ed ai colleghi del Corriere del Veneto vanno le sentite condoglianze anche da parte della nostra redazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto nel giornalismo: è morto Antonio Spadaccino. Zaia: «Grande firma, persona preparata e stimata»

VeronaSera è in caricamento