menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia del pullman ungherese. Morto uno dei feriti, ora le vittime sono 17

Non si tratta dell'autista, le cui condizioni restano stabili, ma del passeggero che era stato tratto in salvo e successivamente ricoverato per le ustioni che coprivano oltre metà del suo corpo

L'annuncio è stato dato ieri, 22 marzo, in una conferenza stampa in cui ha parlato il medico che dirige dell'ospedale di Budapest dove sono ricoverati i due uomini rimasti gravemente nella tragedia del bus ungherese avvenuta vicino al casello di Verona Est sulla A4. Purtroppo, nonostante gli sforzi, uno dei due feriti è deceduto ieri e, come riportato da varie testate giornalistiche ungheresi presenti alla conferenza, non si tratta dell'autista, ma di un passeggero del pullman, un uomo poco più che quarantenne che a causa dell'incidente aveva riportato ustioni su oltre il 50% del corpo.

Diventano così 17 le vittime del grave incidente stradale avvenuto tra il 20 e il 21 gennaio. Stabili invece le condizioni dell'autista, ancora ricoverato in ospedale per un serio trauma cranico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Da Verona parte la crociata contro Sanremo, Castagna: «È diventato Sodoma e Gomorra?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento