Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Cronista, scrittore e cantautore, si è spento a Milano Enrico Nascimbeni

Era nato a Verona nel 1959. Oltre al suo lavoro di cronista, è stato autore di diversi libri, l'ultimo dei quali ha come titolo «Ho scelto di sbagliare», ed ha pubblicato nove album

Era nato a Verona nel 1959 ed è morto oggi, 12 giugno, a Milano Enrico Nascimbeni, giornalista, attivista e poliedrico artista.

Diplomato al liceo Cesare Beccaria di Milano e laureato poi in Lettere e Filosofia, Nascimbeni ha iniziato a collaborare con il Corriere della Sera e con il Giorno, arrivando a lavorare anche in televisione. Come giornalista ha seguito i fatti più importanti della storia recente italiana, come Mani Pulite, ed intervistò anche Bettino Craxi ad Hammamet. Inoltre, ha firmato anche dei reportage di guerra nei Balcani e a Kabul.
È stato autore di diversi libri, l'ultimo dei quali ha come titolo «Ho scelto di sbagliare». Ed oltre ai libri, ha scritto anche canzoni e ha pubblicato nove album.

Su MilanoToday lo ha ricordato Roberto Cenati, presidente dell'Anpi provinciale di Milano, con queste parole: «Ci ha lasciato Enrico Nascimbeni, impegnato con i Sentinelli, ai quali va la nostra affettuosa vicinanza, nella battaglia antifascista contro razzismo, omofobia, intolleranza. Enrico ha affrontato con determinazione questo suo impegno, esponendosi personalmente, anche a rischio della propria stessa vita. Enrico mancherà tantissimo a me, all'Anpi e a tutti noi. Lo ricorderemo sempre con commozione ed affetto».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cronista, scrittore e cantautore, si è spento a Milano Enrico Nascimbeni

VeronaSera è in caricamento