Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Brentino Belluno

Precipita per 180 metri e perde la vita a Brentino Belluno

Simone Morali, 50 anni, operaio, di Bergamo, è morto durante le fasi di discesa dalla montagna. La tragedia forse causata da una manovra effettuata male

Ennesima tragedia della montagna ieri a Brentino belluno, sulle Dolomiti veronesi. Un 50enne di Bergamo,  Simone Morali, operaio, sposato, che abitava a San Giovanni Bianco, durante un'arrampicata sportiva è caduto dal costone perdendo la vita dopo un volo di 180 metri.  

L'uomo, arrivato in cima, si stava preparando a scendere con le doppie quando è volato, con lui le corde, cadendo fino alla base della parete. I compagni hanno subito lanciato l'allarme al 118 attorno alle 13, che ha inviato sul posto l'elicottero di Verona emergenza. Sul luogo dell'incidente sono stati calati con un verricello di una ventina di metri il tecnico del Soccorso alpino di turno con l'equipaggio e il medico, che ha solamente potuto constatare il decesso dell'uomo.

Una volta ottenuto il nulla osta per la rimozione, la salma è stata imbarellata e recuperata sempre con un verricello, per essere trasportata in un punto accessibile per il carro funebre. Il Soccorso alpino di Verona, in addestramento poco distante, era pronto a intervenire in supporto alle operazioni. Claudio 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita per 180 metri e perde la vita a Brentino Belluno

VeronaSera è in caricamento