rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Zai / Viale del Piave

Imprenditoria veronese e mondo della carta in lutto: è morto Alessandro Fedrigoni

Ex presidente dell'azienda che porta ancora il nome della sua famiglia e che è diventata in oltre un secolo di storia una multinazionale nella produzione di carte speciali

Il 2021 si è chiuso con un lutto nel mondo imprenditoriale veronese. Il 31 dicembre scorso si è spento a 80 anni Alessandro Fedrigoni, ex presidente dell'azienda che porta ancora il nome della sua famiglia e che è diventata in oltre un secolo di storia una multinazionale nella produzione di carte speciali.

Facciata sede Fedrigoni-2
(La facciata dell'attuale sede della Fedrigoni)

Padre di due figlie, Francesca e Alessia, è stato l'ultimo della famiglia Fedrigoni a guidare l'azienda. Nel 2017, infatti, fu lui a lasciare la Fedrigoni al fondo americano Equity Bain Capital e ha scrivere queste parole per spiegare la sofferta decisione: «In 130 anni di storia, la famiglia Fedrigoni ha supportato la crescita e lo sviluppo dell'omonima azienda, raggiungendo un posizionamento di leadership nel settore delle carte speciali e dei prodotti autoadesivi in Europa. Anche grazie alle recenti acquisizioni negli Stati Uniti e in Brasile, oggi Fedrigoni è un player internazionale che necessita di risorse ulteriori per supportare a livello globale le proprie ambizioni. In Bain Capital, abbiamo trovato l'investitore ideale per poter guidare Fedrigoni nelle prossime fasi di sviluppo globale».

«Alessandro Fedrigoni ha fatto grande l'impresa di famiglia ma anche la nostra città - ha dichiarato il sindaco di Verona Federico Sboarina - La sua scomparsa è un lutto per Verona che, in lui e nella sua famiglia, riconosce un esempio della migliore imprenditoria scaligera. Grazie al Gruppo Fedrigoni, la nostra area ha giocato un ruolo da protagonista anche nel settore cartario. Impegno, innovazione, coraggio e visione oltre al presente sono stati gli ingredienti che, nel boom del Dopoguerra, hanno giocato una leva vincente per la sua azienda ma anche per far diventare Verona ciò che è oggi. Insieme a tanti altri, il suo cognome è di diritto iscritto nell'Albo d'oro dei veronesi illustri. Alla famiglia Fedrigoni il mio personale cordoglio e quello della nostra comunità».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditoria veronese e mondo della carta in lutto: è morto Alessandro Fedrigoni

VeronaSera è in caricamento