Muore 26enne residente a Negrar dopo essersi sentito male in acqua a Jesolo

Era in compagnia di un'amica in pedalò al largo un centinaio di metri dalla riva, poi l'incidente fatale. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo dopo l'intervento del bagnino e del 118

Jesolo - immagine di repertorio

Morte improvvisa a Jesolo lido nel pomeriggio di martedì, così come riferito da VeneziaToday. L'allarme verso le 14.30 nella zona antistante l'hotel Mondial, più o meno a metà strada tra piazza Marconi e l'ospedale. Vittima un ragazzo di 26 anni di nazionalità romena e residente a Negrar nella provincia di Verona, che si è sentito male in acqua: era uscito in pedalò assieme ad un'amica e successivamente, giunto ad un centinaio di metri da riva, si sarebbe immerso parzialmente in acqua, pur non sapendo nuotare, tenendosi aggrappato all'imbarcazione.

Poi qualcosa è andato storto: il giovane ha perso l'appiglio e si è ritrovato in difficoltà, annaspando e andando sott'acqua. Subito un bagnino della Jesolmare si è accorto della situazione di pericolo e si è tuffato, raggiungendo a nuoto il malcapitato e riuscendo a riportarlo a riva, dove ha iniziato a praticargli le manovre di rianimazione. È stato raggiunto anche dal personale del 118 con l'ambulanza, ma purtroppo ogni sforzo è stato inutile. Poco più tardi il corpo, ormai senza vita, è stato coperto con un telo. Sul posto sono arrivati anche gli operatori della capitaneria di porto e gli agenti della polizia locale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento