Morti sul lavoro nel 2018, Verona la seconda provincia italiana con più casi

Sette sono state le morti bianche dall'inizio dell'anno. Lo stesso numero si registra nel trevigiano. Un caso in più in provincia di Milano. Il Veneto è la regione con più incidenti mortali sul lavoro in Italia (20)

Sono stati 149 i lavoratori morti sui luoghi di lavoro in Italia nei primi tre mesi del 2018, saliti a 151 nella giornata di ieri, 1 aprile, dopo l'esplosione avvenuta a Treviglio, nel bergamasco. Il conto viene tenuto dall'Osservatorio Indipendente di Bologna ed esclude gli incidenti mortali in itinere, quindi coloro che sono morti nel tragitto casa-lavoro.

Nel primo trimestre del 2018 i morti sul lavoro sono aumentati rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Si è passati da 133 a 149 a livello nazionale, quindi un aumento di circa il 10%. Con 20 morti è il Veneto la regione con più morti sul lavoro finora in Italia. La provincia con più morti sul lavoro è Milano, con 8 casi, seguita da due province venete, Treviso e Verona con 7 morti.

A livello regionale, dunque, Verona e Treviso sono le province con più morti bianche e sono seguite da Vicenza (2) e da Venezia, Belluno e Rovigo (1).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

Torna su
VeronaSera è in caricamento