rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Centro storico / Corso Cavour

Morti sul lavoro. Verona quarta provincia del Nordest per numero di casi

I dati forniti dall'Osservatorio Sicurezza sul Lavoro sono aggiornati al mese di maggio del 2016. La provincia con più casi è quella di Vicenza, poi Treviso

Sono 25 le morti bianche registrate nei primi cinque mesi dell'anno in Veneto. Un dato che porta la regione al terzo posto della graduatoria nazionale per numero di vittime rilevate in occasione di lavoro, dopo la Lombardia che ne conta 26 e l’Emilia Romagna che ne conta addirittura 33.

In tutto il Nordest registrati 35 infortuni mortali sul lavoro, a quelli del Veneto si aggiungono anche i 5 decessi del Friuli Venezia Giulia e i 5 del Trentino Alto Adige. Unico dato positivo è la diminuzione della mortalità, rispetto ai primi cinque mesi del 2015, pari al 12,5%.

A definire la mappatura dell’emergenza delle morti sul lavoro a Nordest è la più recente indagine dell’Osservatorio Sicurezza sul Lavoro Vega Engineering di Mestre sulla base di dati Inail. Vicenza è la provincia con il maggior numero di vittime (8). Una maglia nera che ha fatto salire la provincia veneta anche sul podio della graduatoria nazionale dopo Napoli (9 decessi) e Roma (13). Seconda a Nordest per numero di vittime rilevate in occasione di lavoro è Treviso (6), terza Padova (5). Verona aveva iniziato bene l'anno senza vittime, ma i dati di marzo l'avevano fatta tornare in cima alla classifica. Il dato complessivo dopo i primi cinque mesi dell'anno vede la provincia scaligera al quarto posto nel Nordest insieme a quela di Udine con 4 morti sul lavoro. Seguono Bolzano (3), Trento (2), Belluno, Pordenone e Venezia (1).

Per quanto riguarda, poi, l’incidenza di mortalità rispetto alla popolazione lavorativa è il Trentino Alto Adige a far registrare il dato peggiore in Triveneto con un indice di 10,5 contro una media nazionale di 12,2. Costruzioni e commercio sono i settori più colpiti dalle morti bianche. Intanto, in Italia nei primi cinque mesi del 2016 sono stati 274 gli infortuni mortali sul lavoro e 90 quelli in itinere. Anche a livello nazionale, come a Nordest, sebbene in misura decisamente minore, emerge un decremento della mortalità in occasione di lavoro rispetto al 2015 e pari al 2,8%.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morti sul lavoro. Verona quarta provincia del Nordest per numero di casi

VeronaSera è in caricamento