Cronaca Centro storico / Corso Cavour

Verona la provincia con più morti sul lavoro del Nordest. 15 casi nel 2015

Il Veneto è la regione del Nordest con più morti bianche del 2015, 71 decessi. Nel Trentino sono stati 19 e in Friuli 15, secondo i dati dell'Osservatorio Sicurezza sul Lavoro Vega Engineering di Mestre

Sono 105 i morti sul lavoro a Nordest tra gennaio e dicembre 2015, un dato in crescita del 20,7% rispetto al 2014 quando le vittime erano state 87. Il bilancio delle morti bianche nel Nordest è stato elaborato dagli esperti dell’Osservatorio Sicurezza sul Lavoro Vega Engineering di Mestre sulla base di dati Inail.

Il Veneto è la regione del Nordest con il maggior numero di infortuni mortali sul lavoro con 71 decessi, nel Trentino Alto Adige sono stati 19 e in Friuli Venezia Giulia 15.

Per quando riguarda le province, è Verona quella che fa rilevare il maggior numero di decessi nel Nordest (15), seguita da Venezia (14), Vicenza (12), Padova (11), Bolzano e Treviso (10), Trento (9), Rovigo (7), Udine e Pordenone (6), Trieste e Belluno (2), Gorizia (1).

Il settore più colpito è quello delle costruzioni (17,1 per cento del totale delle vittime), seguito dai trasporti e magazzinaggi (12,4 per cento del totale delle vittime), e dalle attività manifatturiere (che incide per il 11,4 per cento sul totale delle vittime).

Gli stranieri che hanno perso la vita sul lavoro nel 2015 sono stati 23, Le donne sono state 3. Le fasce d’età più colpite a Nordest sono quelle che vanno dai 45 ai 54 anni (41 infortuni mortali) e dai 55 ai 64 anni (28 infortuni mortali).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona la provincia con più morti sul lavoro del Nordest. 15 casi nel 2015

VeronaSera è in caricamento