rotate-mobile
Cronaca Oppeano / Via Antonio Salieri

Incidente sul lavoro, muore un operaio colpito alla testa da un gancio: sciopero di protesta

Il fatto è avvenuto all'interno delle acciaierie di Oppeano, inutile l'intervento di un'ambulanza e dell'elicottero del 118

Un terribile incidente mortale sul lavoro è avvenuto nella mattina di oggi, sabato 9 settembre, all'interno delle acciaierie "NLMK Verona" a Vallese di Oppeano. Qui verso le ore 10.10, durante un'operazione di sollevamento di un forno, per cause in corso di accertamento, un operaio, 37enne rumeno residente a Vallese, è stato colpito alla testa da una catena in trazione che improvvisamente ha ceduto.

Sul posto sono prontamente intervenuti gli operatori del 118 con un'ambulanza e un elicottero, ma il colpo del gancio ricevuto alla testa dall'uomo, nonostante i numerosi tentativi di rianimazione effettuati dal personale di soccorso, è risultato essere fatale e per lui non c'è stato nulla da fare. Al momento indagano i carabinieri di Oppeano intervenuti per ricostruire l'esatta dinamica di quanto avvenuto e il personale dello SPISAL di Verona.

Indetto lo sciopero dai Sindacati

Le organizzazioni sindacali Fiom Cgil Verona, Flmu- Cub Verona, Fim Cisl Verona hanno nel frattempo dichiarato «il fermo immediato degli impianti proclamando lo sciopero di tutti i lavoratori della ditta NLMK e degli appalti interni. Lo sciopero terminerà lunedì 11 Settembre alle ore 14».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente sul lavoro, muore un operaio colpito alla testa da un gancio: sciopero di protesta

VeronaSera è in caricamento