Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Verona. Moretti, Renzi e Zaia: si accende la querelle sui tagli alla sanità

Zaia si è detto allibito per le esternazioni del premier Renzi che ha definito "un'esagerazione" le 22 Ulss delle sette province venete. La Moretti ha dichiarato che, in caso di vittoria, ridurrà il numero dei distretti sociosanitari a 8

Si avvicinano le Regionali e infuria la polemica sui tagli alla sanità. Il premier Renzi, come riporta "L'Arena" si era detto piuttosto allibito per il fatto che il Veneto, con le sue sette province, avesse addirittura 22 Ulss; una vera e propria "esagerazione" per il residente del Consiglio. E se la Moretti, candidata per il centrosinistra, promette di ridurre (in caso di vittoria) il loro numero a otto, Zaia, governatore uscente del Veneto, si dice sconvolto per le esternazioni del premier. Per il Presidente del Veneto Renzi starebbe semplicemente fruttando il proprio ruolo istituzionale per fare campagna elettorale. Il governatore, oltre a ribadire che le Asl in Veneto sono 21 e non 22, ha ricordato, sempre come riporta la stampa locale, che la sanità veneta ha i conti in attivo da cinque anni.

Anche la Moretti è intervenuta in merito al dibattito sostenendo che ad essere in discussione non è l'eccellenza della sanità veneta, bensì l'organizzazione delle Ulss, soprattutto in relazione ai posti di dirigenti e direttori generali. Come riporta "L'Arena", la Moretti avrebbe dichiarato che: "Tutto questo fa comodo alla vecchia politica. Noi vogliamo togliere soldi a questi carrozzoni che portano il Veneto a essere la Regione con più unità locali sociosanitarie". E per questo annuncia la riduzione a 8 Ulss. 

Oggi, alle 17, al Teatro Stimate Confindustria Verona organizza un incontro riservato agli associati con i candidati Jacopo Berti, Alessandra Moretti, Flavio Tosi e Luca Zaia. I candidati tratteranno di temi e priorità identificate dal mondo delle imprese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona. Moretti, Renzi e Zaia: si accende la querelle sui tagli alla sanità

VeronaSera è in caricamento