Escursionista di 62 anni muore sul Baldo, colpito da un arresto cardiaco

L'uomo passeggiava da solo ed è stato trovato da un gruppo di altri escursionisti in località Costabella, a 200 metri dal rifugio Chierego. Inutile l'intervento dei soccorsi

L'elicottero del 118 intervenuto sul posto (foto di repertorio)

Un uomo è morto questa mattina, 11 giugno, intorno mentre passeggiava in un sentiero montano sul Baldo. Il deceduto è un 62enne mantovano, colpito da un arresto cardiaco in località Costabella, a 200 metri dal rifugio Chierego. Durante la sua escursione mattutina, l'uomo era da solo ed è stato trovato da altri escursionisti, che hanno dato subito l'allarme, intorno alle 7.50.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto è intervenuto il 118 con l'elicottero, ma il 62enne era già senza vita. Oltre al personale sanitario, sono intervenuti anche i carabinieri di Caprino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in vigore la nuova ordinanza firmata da Zaia: cosa cambia a Verona

  • In 24 ore 15 morti positivi al virus nel Veronese: frenano contagi e ricoveri. Veneto: 9.177 casi

  • Coronavirus: a Verona crescono casi positivi e decessi: ricoveri ancora in calo

  • Coronavirus, nuovi casi positivi a Verona ma rallentano ricoveri e decessi

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus in Borgo Roma: calo ricoveri in intensiva nel Veronese

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

Torna su
VeronaSera è in caricamento