menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggressione a Montagnana, grave 32enne veronese in terapia intensiva

È un giovane di Pressana, passeggiava con un amico padovano quando i due sono stati presi a pugni da un uomo ubriaco per futili motivi

Un 32enne veronese si trova in prognosi riservata, nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Monselice, nel padovano, con un trauma e una frattura al cranio. Le sue iniziali sono F.T., è di Pressana, ed è stato aggredito nella notte tra sabato e domenica, 3 e 4 dicembre, in viale Spalato a Montagnana, come scrive Padova Oggi.

Il giovane si trovava nella via con un coetaneo di Montagnana, quando i due sono stati aggrediti da un uomo ubriaco, pare dell'Est Europa, per futili motivi. Con due pugni li ha stesi ed ora è ricercato dai carabinieri di Este, che hanno raccolto particolari importanti anche dalle testimonianze dei testimoni.

Il ragazzo padovano se l'è cavata con delle ferite lievi, mentre il 32enne veronese ha sbattuto la testa sull'asfalto e ha perso conoscenza. Il suo amico ha provato a rianimarlo senza fortuna prima dell'arrivo del personale del 118 che ha trasportato il giovane in ospedale, dove ora la sua vita è appesa a un filo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento