Monossido in appartamento: trovato morto un uomo di 48 anni

Il personale del Suem e i vigili del fuoco sono intervenuti a Sant'Ambrogio di Valpolicella nelle prime ore di mercoledì: nel bagno è stato trovato un braciere, senza possibilità di ventilazione dei locali

I vigili del fuoco davanti all'appartamento di Sant'Ambrogio di Valpolicella

Erano da poco passate le 03,50 di mercoledì mattina quando il personale vigile del fuoco del distaccamento di Bardolino è intervenuto per presunta presenza di monossido in abitazione.
A dare l'allarme è stato il personale SUEM, che intervenuto a Sant Ambrogio di Valpolicella, ha constatato la morte un uomo di circa 48 anni che dimorava all'interno dell'appartamento.
I pompieri intervenuti per effettuare delle verifiche, con strumentazione idonea a determinare la presenza di monossido, hanno rilevato la presenza del gas oltre ad aver riscontrato la presenza di un braciere nel bagno e verificato che la via di ventilazione dei locali era ostruita.
Sul posto, oltre a personale SUEM, anche cabinieri della locale stazione.

IMG-20190123-WA0001_1548226111702-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'11 al 13 ottobre 2019

  • La "pacchia" è finita in tangenziale Nord a Verona: entra in funzione il nuovo autovelox

  • Scavalca una siepe e vola sulle auto parcheggiate dall'altro lato nel piazzale

  • Nuovo autovelox in Tangenziale Nord, 366 multe nelle prime 12 ore

  • Camion sfonda il guard rail: traffico in tilt in autostrada e tangenziale

  • Auto "vola" su altre due vetture a Pescantina in un parcheggio: spunta l'ipotesi della rissa

Torna su
VeronaSera è in caricamento