Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Via Cappello

Mobility Day, piace il binomio con la cultura. PD: "Si valorizzi la Biblioteca Civica"

Si è conclusa senza grandi problemi viabilistici e con un centro storico pieno di pedoni e ciclisti la quarta domenica ecologica organizzata dal Comune di Verona

Si è concluso alle 19 di oggi, 25 marzo, anche il quarto Mobility Day, giornata dedicata alla mobilità sostenibile in cui il Comune di Verona ha allargato la Ztl e ha limitato la circolazione nelle strade del capoluogo ai veicoli maggiormente inquinanti.

Tolte le auto dal centro storico, dove possono circolare solo i veicoli dei residenti e quelli ecologici, pedoni e ciclisti si sono impossessati ancora una volta del cuore della città, partecipando alle diverse iniziative organizzate, come quelle di Acque Veronesi per la Giornata Mondiale dell'Acqua.

I veronesi ormai pare che abbiano preso le misure a questa iniziativa che si ripeterà per le ultime due volte in due domeniche di aprile. I posti di blocco della polizia municipale hanno filtrato gli accessi alla Zona a traffico limitato allargata, con solo qualche coda in zona Porta Nuova. E gli automobilisti pare abbiano capito che durante i Mobility Day è meglio lasciare l'auto nei parcheggi esterni al centro storico e usufruire dei mezzi pubblici. La speranza è che lo facciano più spessa anche durante gli altri giorni.

In ogni caso, l'abbinamento tra mobilità sostenibile ed eventi culturali in centro pare funzioni e ha convinto anche i consiglieri comunali di opposizione del Partito Democratico di Verona.

Pur mantenendo le riserve sull'efficacia ambientale di tale iniziativa, per gli ultimi due appuntamenti di aprile proponiamo di coinvolgere tra le aperture straordinarie anche la Biblioteca Civica - hanno scritto i consiglieri comunali Carla Padovani, Federico Benini, Elisa La Paglia e Stefano Vallani - offrendo ai cittadini delle visite guidate e gratuite sulla storia dell'edificio e della stessa biblioteca, e garantendo l'apertura del piano terra, area narrativa e infanzia.

E proprio sulla Biblioteca Civica, il PD veronese chiede un'estensione generale dell'orario. "L'amministrazione si è impegnata ad accogliere la nostra proposta per l'estensione di orario al sabato pomeriggio - concludono i consiglieri PD - Restiamo convinti che una ulteriore valorizzazione sia necessaria e attendiamo con fiducia l'apertura dell'amministrazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobility Day, piace il binomio con la cultura. PD: "Si valorizzi la Biblioteca Civica"

VeronaSera è in caricamento