rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Maltrattamenti e minacce alla ex moglie, arrestato dai carabinieri

I carabinieri della Compagnia di Verona hanno arrestato un rumeno di 39 anni, residente da anni in Italia, ritenuto responsabile di aver sottoposto a continui maltrattamenti la moglie

I carabinieri della Compagnia di Verona hanno arrestato un rumeno di 39 anni, residente da anni in Italia, ritenuto responsabile di aver sottoposto a continui maltrattamenti la moglie, tanto da indurre i servizi sociali a disporre l’allontanamento della loro figlia di 6 anni dalla loro abitazione per non assistere alle continue scenate del padre e il gip del Tribunale di Verona a emettere un provvedimento di divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla donna, immediatamente violato dall’uomo.

Prima e dopo la loro convivenza l’uomo aveva tenuto comportamenti aggressivi, minacciosi e violenti, danneggiando anche suppellettili e mobili di casa e proferendo minacce di morte. Aveva sottoposto la moglie a un continuo controllo, seguendola e chiedendole spiegazioni dei propri movimenti per motivi di gelosia; motivi che lo portavano a pronunciare le minacce di morte e a dirle che, dopo averla uccisa, si sarebbe tolto la vita.

Dopo il divorzio e il conseguente allontanamento dalla casa familiare aveva continuato a tenere i suoi comportamenti allarmanti, tanto che in una circostanza, avendo la sua ex contravvenuto all’ordine di non recarsi a Bologna con un’amica, l’aveva dapprima tempestata di telefonate e in seguito aspettata sotto casa, dove aveva iniziato a inveire contro la donna, salvata in quella circostanza dal pronto intervento dei carabinieri.


Dopo essere stato sottoposto al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima, vista la violazione della misura, il pubblico ministero, dottor Giovanni Pietro Pascucci ha chiesto al gip del Tribunale di Verona un aggravamento della misura cautelare. Il gip ha emesso il provvedimento notificato dai carabinieri che, dopo aver arrestato l’uomo, lo hanno accompagnato presso il suo domicilio ove è ristretto in regime di arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti e minacce alla ex moglie, arrestato dai carabinieri

VeronaSera è in caricamento