Cronaca

Da 24 ore ai domiciliari, minaccia la madre con un coltello e finisce in carcere

La donna ha richiesto l'intervento dei carabinieri di Bussolengo durante un litigio con il figlio, quale avrebbe impugnato l'arma e, dopo averla minacciata, si sarebbe allontanato dall'abitazione

Solo 24 ore prima era stato arrestato dai carabinieri di Bussolengo per resistenza a pubblico ufficiale, ma nella serata di sabato Z.B., 22 anni, è riuscito a mettersi ancora nei guai. 
Il giovane era stato posto agli arresti domiciliari nella sua residenza di Bussolengo, ma la sera del 22 dicembre la madre ha richesto l'intervento dei militari della stazione locale per un animato litigio: secondo quanto riferito dalla donna all'Arma, pare che il figlio l'abbia minacciata con un coltello prima di allontanarsi da casa
I carabinieri si sono dunque messi alla ricerca del 22enne, riuscendo a rintraciarlo presso l'abitazione di un conoscente sempre a Bussolengo. Arrestato per evasione, è stato poi condotto davanti al giudice, che ha convalidato il provvedimento e disposto nei suoi confronti la misura della custodia in carcere a Montorio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da 24 ore ai domiciliari, minaccia la madre con un coltello e finisce in carcere

VeronaSera è in caricamento