menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minacce e violenza contro la ex fidanzata, 23 enne veronese arrestato per stalking

Da sette mesi il ragazzo perseguitava la giovane di 19 anni che ad agosto aveva deciso di porre fine alla loro relazione, arrivando spesso alle mani e, in un'occasione, anche con una pistola

Fin troppo spesso gli amori giovanili finiscono nella sofferenza: spesso chi è viene lasciato a soffrire, altre volte invece è proprio chi ha deciso di porre fine alla relazione che paga il prezzo più alto, tra atti persecutori, minacce e pedinamenti. Proprio un simile comportamento è stato quello che ha portato ieri mattina all'arresto per stalking di un 23 enne veronese.

INCUBO COSTANTE - Per ben sette mesi il ragazzo aveva perseguitato la sua ex, una giovane di 19 anni, anche lei di Verona, che qualche tempo prima aveva deciso di lasciare il ragazzo. Il provvedimento restrittivo, emesso dalla magistratura scaligera, ed eseguito dalla squadra mobile, ha posto fine alla spiacevole vicenda una volta per tutte. A nulla era valso l'ammonimento del questore di Verona, lo scorso gennaio, dopo l'ennesima denuncia dalla ex che, lo scorso agosto, aveva messo fine ad una love story asfissiante. Chiuso il rapporto, la giovane è stata bersagliata in maniera ossessiva da parte dell'ex compagno che le ha fatto 270 telefonate giornaliere, appostamenti sotto casa, minacce di morte, ingiurie fino a giungere alle mani.

LA SITUAZIONE PRECIPITA - Lo scorso novembre, come ha accertato la polizia, il ragazzo avrebbe puntato una pistola contro un amico della 19 enne per costringerlo a convincerla di uscire. Ma una volta arrivata la giovane è scappata dopo aver visto che c'era anche il suo ex fidanzato. Dopo l'ammonimento, deciso in seguito alla denuncia della vittima, il ragazzo è stato tranquillo per un po' riprendendo a perseguitare l'ex inondando di messaggi anche gli amici in Facebook, sperando di fare terra bruciata intorno alla giovane che, lo scorso febbraio, è stata aggredita pesantemente in una discoteca, rea di essersi rivolta alla polizia. Solo l' intervento del personale d'ordine del locale ha evitato il peggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento