menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia l'ex datore di lavoro per estorcergli denaro ma viene arrestato

Il 37enne albanese aveva lasciato il cantiere per sua stessa decisione e si appropriato di alcuni attrezzi del valore di 5000 euro, per i quali chiedeva un "riscatto" di 400 euro

Incubo finito per un imprenditore edile, che nei giorni scorsi si era rivolto ai carabinieri della stazione di Illasi a seguito di una richiesta di estorsione ricevuta da un suo ex dipendente in prova.

Erano giorni che il denunciante riceveva chiamate dall’uomo: questi, un 37enne albanese, aveva lasciato il cantiere per sua stessa decisione e si era portato via vari attrezzi da lavoro per un valore di 5000 euro circa, chiedendo poi all’imprenditore un “riscatto” di 400 euro. Venerdì scorso infine è stato lanciato l'ultimatum all'impresario, il quale, disperato, si è rivolto ai militari. 
I carabinieri di Illasi quindi, insieme ai collghi della stazione di Colognola ai Colli e del nucleo operativo della compagnia di San Bonifacio, hanno teso una trappola al 37enne, riuscendo a fermarlo con la somma appena ricevuta dall’imprenditore e a recuperare l'intera refurtiva. 

L'albanese è stato così arrestato e portato nel carcere di Montorio, su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica di Verona. Lunedì mattina il giudice del tribunale di Verona ha convalidato il provvedimento e applicato la misura cautelare dell’obbligo di presentazione ai carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento