rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca San Massimo / Via Don Giacomo Trevisani

Minaccia il barista con un cacciavite per rapinarlo ma viene messo in fuga

Una tentata rapina è avvenuta nella notte tra venerdì e sabato, intorno alle 4.30, al Bar Peccato Veniale di via Don Trevisani ma la reazione del titolare ha fatto scappare il criminale

Sperava di andarsene con l'incasso del locale e invece è docuti scappare per la pronta reazione del personale presente. 
Erano le 4.30 circa della notte tra venerdì e sabato, quando un uomo è entrato nel Bar Peccato Veniale di via don Trevisani: con il volto parzialmente coperto da un berretto di lana e un cacciavite in mano, il bandito ha intimato al titolare di consegnargli il denaro. Ma l'uomo, anziché assecondare il malvivente, ha reagito con veemenza, riuscendo a metterlo in fuga, 

Il titolare, di origini cinesi, poi ha avvisato i carabinieri dell'episodio, fornendo tutti i dettagli possibili agli inquirenti, partendo dal fatto che il criminale era chiaramente italiano. Le indagini ora proseguono, nel tentativo di individuare il rapinatore. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia il barista con un cacciavite per rapinarlo ma viene messo in fuga

VeronaSera è in caricamento