menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Agenti Polfer al lavoro alla stazione di Porta Nuova, a Verona

Agenti Polfer al lavoro alla stazione di Porta Nuova, a Verona

Si spoglia e minaccia gli agenti Polfer con un cacciavite: arrestato 32enne

L’uomo, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e porto abusivo di armi, è stato sorpreso a bordo di un carro merci in disuso dal personale della Polizia ferroviaria

Un 32enne italiano è stato arrestato nella stazione ferroviaria di Porta Nuova per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi.
È accaduto martedì mattina nell’ex scalo merci durante un consueto servizio di controllo negli spazi e nelle aree di diretta competenza della Polfer, il cui accesso è peraltro vietato ai viaggiatori.

Il ragazzo, sorpreso a bordo di un carro merci in disuso, per non farsi identificare, ha inscenato una accesa protesta spogliandosi e minacciando con un cacciavite i poliziotti che sono riusciti a bloccarlo.
L’uomo, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e porto abusivo di armi, residente a Verona, è stato giudicato con rito direttissimo, dove il Giudice ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di firma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

  • Casa

    Bollette luce e gas: come ottenere la rettifica

  • Formazione

    Quali sono le soft skills più richieste nel 2021? Come apprenderle

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento