menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Papetti

Foto Papetti

Le Mille Miglia incantano piazza Bra: grande folla per il passaggio della Freccia Rossa

"Un avvio strepitoso - ha commentato l'amministratore delegato di 1000 Miglia Srl Alberto Piantoni - la Lombardia e il Veneto ci hanno riservato un'accoglienza straordinaria"

Sostenuto dagli sguardi ammirati e dagli applausi di migliaia di appassionati, assiepati in piazza Bra a Verona, il corteo di "nobildonne a quattro ruote" della Mille Miglia è arrivato nel pomeriggio di ieri in città per poi muoversi verso Padova, traguardo della tappa d’apertura della 35esima rievocazione della Freccia Rossa, e 90esimo anniversario della prima mitica edizione.

Le 450 vetture in gara sono ora in viaggio, nello spazio e nel tempo. La “corsa più bella del mondo” (come la definì Enzo Ferrari) non è soltanto una bellissima avventura motoristica, ma rappresenta un vero e proprio "ritorno al futuro" nella celebrazione di un’era automobilistica dal fascino ineguagliabile. Tanto entusiasmo ieri in Bra, dove una dopo l'altra sono sfilate automobili "da museo", veri e propri gioeilli di meccanica.

Lungo il percorso gli spettatori hanno anche potuto cercare di salutare o semplicemente incrociare lo sguardo delle tante celebrities in corsa, dal numero uno della scuderia Mercedes di Formula 1 Toto Wolff ai campioni della velocità Arturo Merzario, Jean-Pierre Jarier, Jochen Mass e Adrian Sutil, dalle splendide Jodie Kidd, Cristina Chiabotto e Diletta Leotta, all’imprenditore e star della cucina in tv Joe Bastianich.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le vetture in gara nel 90esimo anniversario della Mille Miglia, partite in mattinata da Padova dopo il bagno di folla di ieri sera, stanno procedendo ora verso Roma, dove sono attese per l’immancabile passerella in via Veneto, uno dei momenti più significativi ed emozionanti dell’intera gara. Fino a questo momento, la classifica vede in vetta alla graduatoria generale il vicentino Luca Patron insieme a Massimo Casale a bordo di una O.M. 665 S Superba 2000 del 1925 con 16.340 punti. Inseguono i bresciani Andrea Vesco e Andrea Guerini su Alfa Romeo 6C 1750 GS del 1931 e il palermitano Giovanni Moceri con il co-pilota Daniele Bonetti sempre su Alfa Romeo 6C 1750 GS del 1930, entrambi gli equipaggi sono tra i favoriti della competizione. Giuliano Canè e la moglie Lucia Galliani, vincitori di dieci edizioni della Mille Miglia, sono al dodicesimo posto con 14.468 punti. Nei primi dieci anche 2 equipaggi argentini. Al quarto posto il vincitore di due edizioni della Mille Miglia, Juan Tonconogy in coppia con il connazionale Guillermo Berisso su Bugatti Type 40 del 1927.

“Un avvio strepitoso – commenta l’amministratore delegato di 1000 Miglia Srl Alberto Piantoni - La Lombardia e il Veneto ci hanno riservato un’accoglienza straordinaria. Senza dubbio anche i piloti, che arrivano da ogni parte del mondo, si sono goduti questa giornata inaugurale. D’altra parte il richiamo della corsa su una platea internazionale in costante crescita (gli iscritti quest’anno provengono da 43 Paesi) è la più eloquente testimonianza dell’appeal senza tempo della Mille Miglia, un brand che si identifica con l’eccellenza dal Made in Italy tra ambiente ed enogastronomia, fashion e ovviamente motori”.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento