Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Trento / Piazzale Aristide Stefani

Caso di meningite a Verona: ragazza non vaccinata portata in ospedale a Borgo Trento

La giovane era affetta da meningite batterica e ora è scattata la profilassi anche per i parenti

Un caso di meningite è stato riscontrato presso l'istituto tecnico veronese "Lorgna" nella serata di lunedì 16 aprile. Una giovane studentessa, non vaccinata, ha accusato un improvviso forte mal di testa e febbre piuttosto alta, oltre ad un malessere generalizzato decisamente insolito. Secondo quanto riferito quest'oggi dal quotidiano L'Arena, i genitori della ragazza si sarebbero dunque allarmati e avrebbero così deciso di portare la giovane presso il pronto soccorso.

Una volta giunta presso l'ospedale di Borgo Trento, la studentessa è stata sottoposta ad accurati esami che hanno poi condotto i medici verso la diagnosi: la giovane era affetta da meningite batterica (causata dal Meningococco). Dopo essere stata ricoverata presso il reparto di Malattie Infettive, la ragazza è stata quindi sottoposta alle dovute cure e ora non si trova fortunatamente in pericolo di vita. Nel frattempo i familiari e tutti coloro che hanno avuto con lei stretti contatti nelle ore precedenti la scoperta, sono stati anch'essi sottoposti a profilassi antibiotica.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso di meningite a Verona: ragazza non vaccinata portata in ospedale a Borgo Trento

VeronaSera è in caricamento