Cronaca San Giovanni Lupatoto / Via Monte Carega

Melegatti, Open Capital attende la firma sull'accordo preso con i soci

Grazie ai soldi del fondo è stato possibile finanziare la mini campagna di Natale e potrà partire anche quella di Pasqua dopo la presentazione del piano in tribunale per il via libera

I sindacati dei lavoratori di Melegatti restano in attesa di buone notizie o dell'incontro con le parti in causa previsto per il 23 gennaio in Prefettura. Intanto oggi, 18 gennaio, non ci sarà nessun presidio. Ci sarà invece domani, 19 gennaio, l'assemblea dei soci che hanno in mano l'azienda in cui teoricamente ci sarà la firma dell'accodo con Open Capital, il fondo che ha finanziato la mini campagna invernale, conclusa con successo.

Cosa prevede l'accordo lo si può leggere su L'Arena dove è intervenuto Riccardo Teodori, il manager del fondo. In sostanza, i soldi investiti da Open Capital per le campagne di Natale e Pasqua saranno convertiti in tutto o in parte in quote di partecipazione delle Melegatti, così il debito della società sarà ristrutturato e Open Capital otterrà la maggioranza azionaria della ditta veronese.

Gli auspici del fondo sono che domani l'assemblea dei soci firmi l'accordo, così da poter portare in tribunale il piano per la campagna di Pasqua, che se otterrà il via libera potrà partire e quindi i lavoratori potranno cominciare a produrre i dolci per le prossima festività. Nel frattempo sarà predisposto un piano di ristrutturazione del debito e infine il passaggio delle quote societarie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Melegatti, Open Capital attende la firma sull'accordo preso con i soci

VeronaSera è in caricamento