Melegatti, 1.500.000 di pandori e panettoni prodotti: "Obiettivo raggiunto"

L'azienda "ringrazia i consumatori per il grande affetto dimostrato e tutti coloro che hanno contribuito a questo piccolo grande successo. Stiamo già lavorando per la predisposizione del piano di Pasqua"

Nonostante le caratteristiche di urgenza che hanno contraddistinto il minipiano di Natale, siamo orgogliosi di poter comunicare ufficialmente che l’obiettivo prefissato è stato raggiunto. Nelle tre settimane di lavoro sono stati prodotti più di 1.500.000 pandori e panettoni, distribuiti su tutti i punti vendita nazionali, garantendo una copertura minima ma completa ed in linea con quanto fatto negli anni precedenti.

Dopo i problemi delle scorse settimane, con il rischio chiusura e il seguente salvataggio, Melegatti può tirare un sospiro di sollievo. Nella nota diffusa, la stessa azienda veronese fissa già l'obiettivo delle prossime festività pasquali per rimettersi definitivamente in carreggiata.  

La chiusura della produzione natalizia è avvenuta il giorno 11 dicembre (un giorno in più di quanto previsto) e nei giorni successivi si sono ultimate le fasi di confezionamento e spedizione. Il forte rischio logistico legato alla distribuzione, nonostante l’intensa richiesta pervenuta, non ha consentito di proseguire ulteriormente.
Il procuratore generale nominato dal Consiglio di Amministrazione, il Dott. Quagini, ha terminato quindi il suo incarico con esito positivo.
Stiamo già lavorando per la predisposizione del piano di Pasqua che verrà affidato a nuove forze e permetterà all’Azienda di compiere un altro fondamentale passo verso il completo risanamento.
Melegatti ringrazia i consumatori per il grande affetto dimostrato e tutti coloro che hanno contribuito a questo piccolo grande successo e ribadisce la volontà di tutelare la storia e il futuro dell’azienda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

Torna su
VeronaSera è in caricamento