menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il precedente presidio organizzato dai sindacati

Il precedente presidio organizzato dai sindacati

Melegatti, niente presidio dei sindacati prima dell'incontro in Prefettura

I rappresentanti dei lavoratori hanno "congelato" il presidio previsto per giovedì 18 gennaio, in attesa dell'incontro con le parti in causa previsto per il 23 gennaio

Le scriventi organizzazioni sindacali, informano che in data odierna si è tenuta un'assemblea sindacale con il personale Melegatti. In questa sede si è deciso di "congelare" l'iniziativa del presidio prevista per domani 18 gennaio, con la riserva di ricorrere eventualmente a iniziative di lotta dopo l'incontro programmato in Prefettura il 23 gennaio con tutte le controparti o qualora la situazione attuale non venisse modificata con informazioni positive.

Firmato Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil. In pratica i sindacati che hanno sostenuto la battaglia dei lavoratori dell'azienda dolciaria veronese e viste le scarse sicurezze sul prossimo futuro della ditta hanno indetto lo stato di agitazione dei dipendenti.

Stato di agitazione che poteva sfociare in un presidio già programmato per la giornata di domani. Presidio che, come scrivono gli stessi sindacati, è stato congelato. Quindi, di sicuro domani non ci sarà, ma non è detto che non si possa riorganizzare per la prossima settimana, quando i rappresentanti dei lavoratori incontreranno quelli dell'azienda attorno ad un tavolo in Prefettura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento