Maxi operazione della polizia: tutta la città passata al setaccio

Contrastare lo sfruttamento della prostituzione, lo spaccio di stupefacenti e la presenza illegale di stranieri, è l'obiettivo di questa ondata di controlli disposta dal questore Michele Rosato

Su disposizione del questore Michele Rosato, un imponente servizio di prevenzione è scatta nelle ultime ore a Verona.

L'OPERAZIONE - I controlli, comunque già iniziati nei giorni scorsi, hanno interessato tutti i quartieri dell città, anche con posti di blocco. Con questa operazione si intende contrastare lo sfruttamento della prostituzione, lo spaccio di stupefacenti e la presenza illegale di stranieri. Accertamenti a tappetto eseguiti soprattutto nelle sale giochi, negli esercizi pubblici e nelle zone cittadine considerate più a rischio, dove è maggiore il numero di furti segnalato. Contemporaneamente sono state svolte delle verifiche ei confronti di quelle persone sottoposte ad arresti domiciliari e a misrure di prevenzione, da parte della divisione anticrimen della polizia. 

Coinvolti nell'operazione anche agenti dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, della Squadra mobile, dei reparti di Prevenzione del crimine di Padova, della Polizia scientifica e dell’ufficio Immigrazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

Torna su
VeronaSera è in caricamento