​Maxi blitz di polizia e carabinieri in Veronetta, presente il sindaco. Verifiche in tutti i negozi

Il più imponente intervento degli ultimi dieci anni per numero di uomini impiegati dalle forze dell'ordine ed attività commerciali controllate. Soddisfatto il primo cittadino veronese Federico Sboarina: "Stiamo lavorando per una complessiva riconversione di queste zone"

Il sindaco Sboarina e le forze dell'ordine in via XX Settembre durante il blitz di Veronetta

Una maxi operazione di controllo, con circa una cinquantina di agenti impegnati, è stata effettuata questo pomeriggio a Veronetta su una quindicina di attività commerciali. Un’attività di verifica a tappeto a cui hanno preso parte 26 agenti di Polizia municipale e 21 Carabinieri che, in maniera sistematica, hanno provveduto alla verifica di bar e ristoranti presenti tra via Colombine e Porta Vescovo, lungo le tre parallele di via Cantarane, via XX Settembre e via San Nazaro.

Per numero di uomini impiegati e di locali controllati, si tratta dell’intervento più importante degli ultimi 10 anni. Sono state verificate da parte degli agenti l’idoneità amministrativa e igienico-sanitaria degli esercizi commerciali e l’identificazione dei frequentatori, con particolare attenzione ai soggetti con precedenti penali.

I controlli, iniziati nella zona da circa un mese a seguito dell’indicazioni del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza, proseguiranno anche nelle prossime settimane, allargandosi su altri quartieri della città. Presenti il sindaco Federico Sboarina, l’Assessore alla Sicurezza Daniele Polato, il comandante della Polizia municipale Luigi Altamura e il Comandate dei Carabinieri Ettore Bramato.

«Si tratta di accertamenti avviati da tempo sulla regolarità delle attività commerciali – dichiara il sindaco Sboarina –. Un preciso impegno nell’ambito della sicurezza che, da subito, l’Amministrazione ha messo in campo con l’avvio di ripetuti interventi di controllo nelle aree più sensibili della città. Stiamo lavorando per una complessiva riconversione di queste zone. Ricordo che oltre al monitoraggio della sicurezza, stiamo lavorando anche per la riqualificazione urbanistica del quartiere. Con il bando delle periferie sono stati messi a disposizione di Veronetta ben 18 milioni di euro per la sua riqualificazione”.

«Un maxi intervento atteso da anni dai cittadini – sottolinea l’assessore Polato –, che ha visto oggi un grande dispiegamento di Forze dell’Ordine, congiuntamente intervenute per garantire un controllo sistematico su tutte le attività della zona. Un’operazione mirata, frutto delle numerose informazioni raccolte nei mesi scorsi e, anche, delle segnalazioni pervenute da parte dei residenti. Un’attenzione particolare che il sindaco e l’amministrazione vogliono dare e che continuerà anche nei prossimi mesi all’interno di tutti i quartieri della nostra città».

«Abbiamo fatto una verifica immobile per immobile – spiega il comandante Altamura –, in alcuni casi avviata a seguito di segnalazioni pervenute grazie alla collaborazione di cittadini che denunciano situazioni anomale. Qualche proprietario è già stato chiamato a rispondere in merito alle irregolarità accertate. Quella portata avanti è un’operazione di controllo sistematica, che punta ad un’analisi complessiva della realtà di Veronetta».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento