Nuova ordinanza del sindaco: mascherina obbligatoria sempre alle "Piazze dei sapori"

Il mancato rispetto delle misure prevede una sanzione amministrativa

Inaugurazione "Le piazze dei sapori" in Bra a Verona - 2020

Obbligo di mascherina di giorno per tutti coloro che accedono alla manifestazione "Le Piazze dei Sapori", in piazza Bra. Dalle 10 della mattina, quando aprono gli stand, fino alla chiusura. Visto che l’iniziativa è di grande richiamo per turisti e veronesi, si legge in una nota ufficiale di palazzo Barbieri, il sindaco Federico Sboarina ha firmato stamattina, venerdì 11 settembre, l’ordinanza che prevede l’obbligo dei dispositivi di protezione personale all’interno del perimetro dell’evento, ossia tra stand e banchi di prodotti tipici.

L'obbligo è per tutti, operatori, espositori e pubblico, fino al termine della manifestazione: «Indossare la mascherina consente di proteggere se stessi e gli altri, - si legge nella nota del Comune di Verona - anche quando non è possibile rispettare il distanziamento sociale. Il mancato rispetto delle misure prevede una sanzione amministrativa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La "nuova" zona arancione: cosa cambia per il Veneto con l'ultimo Dpcm, tutte le regole 

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Covid-19, un grafico divide l'Italia in province: Verona indicata come "zona rossa"

  • Firmato il Dpcm: rivoluzione spostamenti, bar ed enoteche stop asporto dalle 18. Le novità

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

Torna su
VeronaSera è in caricamento