menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

In stazione per un caffè, aggredisce la barista e minaccia i poliziotti

I fatti risalgono a venerdì mattina, quando un 27enne con diversi precedenti ha aggredito per futili motivi una dipendente del bar "Lo Scambio" in stazione Porta Nuova

È in Italia senza fissa dimora, il cittadino marocchino di 27 anni che venerdì mattina si è reso protagonista di un disdicevole episodio, in seguito al quale è stato arrestato dalla polizia. L'aggressione è stata compiuta dall'uomo ai danni di una barista che lavora nel locale "Lo Scambio" all'interno della stazione dei treni di Porta Nuova.

Qui il cittadino marocchino dopo aver ordinato la colazione, si è scagliato contro la donna, "colpevole" secondo lui di aver capito male la sua ordinazione. Dopo le parole violente, il 27enne ha scagliato contro la barista anche il vassoio con le brioches.

Una volta intervenuti anche i poliziotti hanno avuto qualche difficoltà nel gestire l'esuberanza del soggetto che ha dapprima minacciato gli agenti e poi cominciato a colpirsi da solo in testa. Una volta perquisito, gli sono stati trovati venti euro in banconote false e si è accertato che a carico del marocchino pendono diversi precedenti per droga e possesso di denaro falso.

Portato dinanzi al Giudice nella giornata di sabato 13 maggio è stato condannato a 8 mesi di reclusione e in aggiunta gli è stato imposto il divieto di dimora nella provincia di Verona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento