Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Trento

Poliziotto muore all'ospedale di Verona dopo l'intervento: sotto indagine 7 medici e 2 infermieri

Era stato ricoverato per un intervento di chirurgia maxillo facciale, ma dopo due giorni è deceduto per complicazioni respiratorie. Ora la famiglia vuole vederci chiaro e la procura ha aperto un'inchiesta

Ennesimo sospetto di malasanità a Verona: l'ospedale scaligero torna al centro delle indagini della procura dopo il decesso di un ex poliziotto cagliaritano venuto in città per un intervento di chirurgia maxillo facciale.

LE INDAGINI - Per la morte di Marco Melis, 64 anni, la procura di Verona ha quindi iscritto nel registro degli indagati nove persone (sette medici e due infermieri). Era stata la famiglia a chiedere e ottenere la perizia necroscopica dalla quale risulterebbe che il pensionato è morto per complicazioni respiratorie seguite all'operazione di chirurgia maxillo facciale. L'intervento sembrava riuscito perfettamente, ma due giorni dopo le dimissioni il paziente aveva cominciato ad accusare problemi respiratori. I familiari hanno anche parlato di un'assistenza post-operatoria non adeguata. "La famiglia - ha detto il l'avvocato Gianfranco Belvisi - vuole vederci chiaro"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotto muore all'ospedale di Verona dopo l'intervento: sotto indagine 7 medici e 2 infermieri

VeronaSera è in caricamento