menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La gru vicino al traliccio dell'alta tensione (Foto - Vigili del Fuoco)

La gru vicino al traliccio dell'alta tensione (Foto - Vigili del Fuoco)

Folgorato sul lavoro, 26enne vicentino deceduto all'ospedale di Borgo Trento

Il giovane, Marco Camposilvan, operava con una gru su di un traliccio dell'alta tensione, quando il cestello del mezzo è entrato in contatto con i fili

È deceduto nell'ospedale di Borgo Trento a Verona, Marco Camposilvan, il 26enne vicentino folgorato da una scarica elettrica sul lavoro a Marano Vicentino.

Il giovane, mercoledì 17 ottobre, intorno alle 16, operava con una gru su di un traliccio dell'alta tensione. Come riporta VicenzaToday, il cestello del mezzo è entrato in contatto con i fili conducento l'elettricità fino al ragazzo. Le sue condizioni sono apparse subito gravi ai sanitari del Suem 118 e ai vigili del fuoco, i quali si sono occupati del recupero del corpo. Marco Camposilvan è stato poi trasportato al reparto grandi ustionati di Verona, ma non è stato possibile salvargli la vita.

Il 26enne era di Valli del Pasubio, dove la notizia della sua morte ha portato tristezza e dolore a famigliari e conoscenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento