Un migliaio di manifestanti per il Parco dello Scalo. PD critica Caleffi e Tosi

Il Partito Democratico ha ricordato che il consiglio comunale a febbraio bocciò la proposta, mentre il comitato di Verona Sud è riuscito a coinvolgere molte persone al corteo di ieri

Ha la memoria lunga il Partito Democratico di Verona. Lunga almeno otto mesi perché risale al consiglio comunale del 4 febbraio scorso la bocciatura da parte della maggioranza della proposta di acquisire ad uso pubblico l’area ferroviaria dell’ex scalo merci. Argomento tornato d'attualità grazie all'impegno del comitato di Verona Sud che ieri, 23 ottobre, ha organizzato una manifestazione che a coivolte un migliaio di persone.

Il corteo sarebbe dovuto partire dal piazzale della fiera, ma per motivi di sicurezza il punto di partenza è stato spostato. I manifestanti sono dunque partiti dal tempio votivo di piazzale XXV Aprile e hanno raggiunto piazza Bra dove è stato presentato il progetto del Parco dello Scalo. Sono state anche raccolte le firme per sostenere questo progetto ed è stato criticato l'assessore all'urbanistica Caleffi che ha detto che il progetto del parco sta a cuore anche all'amministrazione comunale, tanto che ne discuterà con le Ferrovie dello Stato quando si deciderà il tracciato dei binari dell'alta velocità.

La posizione di Caleffi è stata criticata anche dal PD che si chiede come mai a febbraio la proposta fu bocciata dal consiglio comunale. "Quanto è credibile la capriola del sindaco e dell'assessore all'urbanistica diventati favorevoli al parco?", si domanda il consigliere Eugenio Bertolotti. Una risposta ha provato a darla il capogruppo PD Michele Bertucco: "Il clima è ormai elettorale: la giunta vorrebbe dimostrare di essere vicino ai quartieri che in realtà ha tradito promettendo benefici anche in vista della necessaria riconversione della Zai storica mentre in realtà si è limitata a stipare di centri commerciali l'asse di Viale del Lavoro. Ne abbiamo avuto prova recentemente anche con la bocciatura della proposta per l'ampliamento del parco Santa Teresa".

Secondo il consigliere PD Elisa La Paglia: "Se davvero l’amministrazione vuole fare qualcosa di buono per questi quartieri dovrebbe aprire a tutti, minoranze, cittadini, comitati, la discussione su come impiegare gli spazi all’ex scalo merci".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Strage di Santa Lucia" a Sommacampagna: il disastro aereo in località Poiane

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • "Cori razzisti". Un video mette i tifosi dell'Hellas ancora al centro della bufera

  • Droga, cellulari, manette e armi in casa: 38enne della Bassa arrestato

Torna su
VeronaSera è in caricamento