Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Fulmine colpisce la Centrale semaforica: traffico in tilt

Il maltempo ieri sera ha danneggiato il server e isolato sessanta impianti in giro per la città anche nelle ora di punta. Macchine imbottigliate e automobilisti inferociti.

Verona sott'acqua, ancora una volta, per il maltempo. L'Arpav lo aveva annunciato una settimana fa e aveva diramato il bollettino meteo di pre-allarme anche ieri pomeriggio. Mentre a Vicenza si pensa già a dotare la cittadinanza di sacchi di sabbia (ce ne sarebbero 10mila disponibili nei magazzini), il capoluogo scaligero spera nel lavoro degli uomini della Protezione civile, dei vigili del fuoco e dei carabinieri. Molti i disagi in città, segnalati dagli utenti in internet: "Allagata la tangenziale in direzione centro dopo l'uscita Stadio. I vigili l'hanno segnalata alle 11, prima che facevano? Le multe?" spiega Marco P. "Laghi in zona Fiera", annuncia invece Vanessa A., mentre geraldo G. segnala "prudenza specie per le buche nascoste dall'acqua". E ancora, Alessandro R. ci confessa "peccato nn ho fatto la foto della strada che da Castelnuovo del Garda va a Villafranca passando da San Giorgio in Salici: strada tutta dissestata e allagata: in tre punti mi si è fermata pure la macchina".

Grande lavoro invece questa mattina per gli agenti della polizia municipale e i tecnici dei settori Traffico e informatica del Comune, dopo che un fulmine, ieri sera, ha danneggiato il server che gestisce la centralizzazione semaforica. I sessanta semafori “intelligenti” sono infatti rimasti isolati e hanno continuato a funzionare su cicli reimpostati, senza possibilità di collegarsi con la Centrale della Mobilità. La mancanza di comunicazione tra il centro e le periferie ha causato quindi l’impossibilità di coordinare i vari incroci al fine di smaltire il traffico anche in situazioni di circolazione intensa, come nelle ore di punta della mattina e della sera.

“Un guasto – ha detto l’assessore alla Mobilità Enrico Corsi – che, associato al maltempo, ha comportato rallentamenti lungo le strade e le circonvallazioni della città, disguidi seguiti e gestiti dalle pattuglie della polizia municipale. Già dalle prime ore di questa mattina, comunque, gli operatori della Centrale della Mobilità stanno monitorando la situazione intervenendo direttamente sui singoli snodi, al fine di ripristinare la normale funzionalità del sistema nel più breve tempo possibile. È inoltre in programma un potenziamento dell’infrastruttura tecnologica della Mobilità per evitare che questa rara circostanza possa ripetersi”. A causa delle forti piogge di questa mattina, in alcune strade si sono verificati anche alcuni problemi di assorbimento dell’acqua piovana. Le segnalazioni giunte alla Polizia municipale hanno riguardato soprattutto la tangenziale nord T4-T9, via Albere, viale Stazione e via Torbido.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fulmine colpisce la Centrale semaforica: traffico in tilt

VeronaSera è in caricamento