rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Santa Lucia e Golosine / Via Sommacampagna

Maltempo in Veneto, stato di allarme della protezione civile fino a mercoledì

Il bollettino valanghe evidenzia che sono previsti 35-40 cm di neve fresca a 2.000 metri

Dopo le precipitazioni estremamente abbondanti del fine settimana e una pausa nella giornata di lunedì, avremo di nuovo, tra oggi e il primo pomeriggio di mercoledì, precipitazioni diffuse di minore entità rispetto alle precedenti, ma localmente ancora significative. Alla luce di tali previsioni meteo, il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto ha emesso un nuovo bollettino valido fino alle 14 di mercoledì 9 dicembre nel quale si conferma lo stato di allarme (allerta rossa) per criticità idraulica e idrogeologica per il bacino del Piave Pedemontano e sempre allarme ma per criticità idraulica nei bacini Alto Brenta-Bacchiglione- Alpone, Basso Brenta –Bacchiglione, Livenza, Lemene e Tagliamento.

Vigili del fuoco interventi per il maltempo - 7 dicembre 2020

Il bollettino valanghe evidenzia che per oggi sono previsti ulteriori 35-40 cm di neve fresca a 2.000 metri e poi altrettanti ancora per mercoledì. Sono da aspettarsi molte grandi valanghe, anche nubiformi, lungo i pendii ripidi in tutte le esposizioni. Alle quote basse e medie sono da aspettarsi valanghe di slittamento lungo i pendii ripidi a fondo erboso. Pericolo di valanghe 5-molto forte nelle Dolomiti oltre i 2.000 metri di quota e 3-marcato in Prealpi. La criticità valanghe per la giornata di martedì è "Rosso" sulle Dolomiti e "Gialla" nelle Prealpi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo in Veneto, stato di allarme della protezione civile fino a mercoledì

VeronaSera è in caricamento