menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piazza Bra a Verona durante il temporale del 2 agosto 2020

Piazza Bra a Verona durante il temporale del 2 agosto 2020

Ancora un violento temporale e forte vento nella notte su Verona e provincia

Fino a martedì vige lo "stato di attenzione", in serata possibili nuovi rovesci

Dopo il grande caldo degli ultimi giorni, così come annunciato, si è prontamente abbuttuto su Verona e provincia l'ennesimo violento temporale. Pioggia scrosciante e vento molto forte sono iniziati in città attorno alle 2 della notte tra sabato e domenica, causando anche in questa circostanza alcuni disagi. Sono stati infatti segnalati dai cittadini diverse situazioni in cui cantine di abitazioni, ma anche naturalmente le strade, sono risultate allagate. Diversi gli interventi da parte anche dei vigili del fuoco che sono stati impegnati nel corso della nottata. In Valdonega è stata segnalata la caduta di un albero, mentre il forte vento ha causato qualche contrattempo anche ai plateatici in piazza Erbe e il maltempo non ha risparmiato nemmeno la provincia, in particolare l'Est veronese.

Sono stati nel complesso oltre 180 gli interventi dei vigili del fuoco per il forte maltempo che ha interessato diverse province del Veneto la notte scorsa. Particolarmente interessate dalla perturbazione atmosferica le province di Verona, Vicenza, Belluno Treviso. Non si hanno notizie di persone rimaste coinvolte o ferite. A Verona oltre 70 interventi a fronte di circa 180 chiamate alla sala operativa del 115 per il nubifragio che ha interessato Verona e provincia. Interventi di soccorso per rimozione ostacoli alla circolazione, allagamenti, taglio rami e piante pericolanti.Le operazioni sono tuttora in corso e i Comuni interessati sono quelli di Verona, Pescantina, Albaredo d'Adige, San Giovanni Lupatoto, Negrar, Legnago, San Pietro in Cariano, Villafranca di Verona, Castelnuovo del Garda, Bussolengo, Pastrengo e Lavagno.

Nella giornata di oggi la nuvolosità dovrebbe restare moderata fino al pomeriggio, mentre in serata sono attesi nuovi fenomeni anche di forte intensità. Da ricordare che fino a martedì in tutto il Veneto vige lo "stato di attenzione" per criticità idrogeologica. Questa mattina, inoltre, il Parco Natura Viva con sede a Bussolengo ha diramato una breve nota, con la quale comunica che «a causa delle intemperie di questa notte, oggi domenica 2 agosto, il Parco aprirà alle ore 11 (entrambe le sezioni Safari e Faunistico). Ci scusiamo per il disagio ma stiamo finendo di ripulire i sentieri da qualche ramo caduto».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento