rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Valeggio sul Mincio

Colta da un malore sulla Cima dei Bureloni, 54enne viene portata in salvo

Si tratta di una donna di Valeggio, che è stata soccorsa dall'elicottero del Suem di Pieve di Cadore e portata poi all'ospedale di Borgo Trento per alcuni accertamenti

Non era ancora scoccata l'ora di mezzogiorno quando, su richiesta della Centrale di Trento, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto sulla Cima dei Bureloni, dove, risalendo con ramponi e piccozza l'omonimo canale, un'alpinista era stata colta da malore.
A dare l'allarme era stato il compagno che, trovandosi più alto rispetto a lei, ad un certo punto si era reso conto che la 54enne, M.D. di Valeggio sul Mincio, si era fermata perché si sentiva male. Individuati a circa 3mila metri di altitudine, dove si trovavano i due dalla posizione inviata tramite Whatsapp, l'eliambulanza ha sbarcato il tecnico di elisoccorso con un verricello di 75 metri. L'alpinista è stata issata a bordo e trasportata all'ospedale di Trento per le verifiche del caso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colta da un malore sulla Cima dei Bureloni, 54enne viene portata in salvo

VeronaSera è in caricamento