menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto web)

(Foto web)

Si vendica del cognato e gli incendio l'auto nel giardino di casa

Il piromane è un 35enne di origine magrebino che una sera, ubriaco, ha cosparso di benzina la Nissan Primera del parente a Isola Rizza e ha appiccato il fuoco. Ha patteggiato una condanna a un anno e 5 mesi

Si era rifiutato di prestargli la macchina, così lui gliel'ha fatta pagare, incendiandogliela. Un rogo in giardino, appiccato con la benzina: questa è stato lo spettacolo cui hanno assistito i parenti del 35enne di origine margrebina, una notte di fine aprile 2013. Abdelghani Mih, questo il nome del "piromane", voleva vendicarsi del cognato, residente a Isola Rizza con la moglie e tre figli piccoli. Era ubriaco, quella sera, e aveva reagito molto male al rifiuto di lasciargli le chiavi della Nissan Primera. Poi era scoppiato una violenta discussione.

Così, come spiega il Corriere Veneto, aveva atteso che la famiglia andasse a letto e si era scagliato sulla macchina con una tanica di combustibile. Poi la fiammata e l'incendio della vettura. Denunciato e trascinato in Tribunale, mercoledì mattina il 35enne ha patteggiato un anno e cinque mesi durante l'udienza preliminare davanti al giudice Paolo Scotto di Luzio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento