menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Luci accese e parabole nella casa abbandonata: rubavano energia elettrica

Quando i carabinieri hanno fatto irruzione nell'abitazione hanno trovato cinque cittadini marocchini, uno dei quali non era in regola con le carte di soggiorno. Tutti quanti sono stati denunciati

I carabinieri della stazione di Castagnaro stavano svolgendo un servizio perlustrativo a Villa Bartolomea, nella serata di lunedì, quando hanno notato delle luci accese all'interno di un'abitazione di via Olmetto che avrebbe dovuto essere disabitata. 

Insospettiti dalla cosa, i militari hanno chiesto informazioni al servizio elettrico nazionale per verificare se vi fossero intestazioni di utenze elettriche presso quell'indirizzo, appurando che l'ultima risultava formalmente cessata agli inizi del 2016. All'esterno dell'abitazione inoltre, oltre alle luci, nelle sere precedenti avevano fatto la loro comparsa anche due parabole satellitari
lunedì quindi gli uomini dell'Arma hanno fatto irruzione nella casa, identificando 5 cittadini marocchini e accertando che il contatore era stato manomesso, motivo per il quale veniva erogata corrente elettrica senza che a Enel risultasse qualcosa. 

Tutti i presenti sono stati denunciati per furto aggravato di energia elettrica e una persona è stata invece segnalata ed invitata a presentarsi in questura, dal momento che non era in regola con i documenti di soggiorno. 
Il proprietario infine, che era una delle 5 persone trovate nella casa, è stato a sua volta denunciato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina ed ha ricevuto 5 sanzioni amministrative per la mancata comunicazione di ospitalità. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento