Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Casaleone / Via Roma

Zaia sulla morte di Lorenzetto: "Un giorno tristissimo per il volontariato veneto"

Il presidente della Regione Veneto rivolge "alla famiglia del volontario, alla sua associazione e a tutto il volontariato veneto le mie condoglianze e quelle dell’intera Regione", per la scomparsa del 48enne di Casaleone

“E’ un giorno tristissimo per tutto il mondo del volontariato veneto: la perdita di un uomo della protezione civile, impegnato in un intervento di soccorso, non può che destare profonda angoscia ma anche un sentimento di rispetto, di gratitudine e di stima nei confronti di chi, a causa di un drammatico incidente, può persino arrivare a sacrificare la vita mentre è al servizio della propria comunità”.

Così il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, rende omaggio a Filippo Lorenzetto, il capogruppo della Protezione civile di Casaleone, deceduto dopo giorni di agonia per le ferite causategli da un investimento mentre interveniva per portare soccorso in un altro incidente automobilistico sulla Transpolesana.

Nella nostra regione dove un cittadino su cinque si occupa di volontariato – prosegue Zaia –, sacrificando famiglia, risorse e tempo libero per aiutare gli altri, dobbiamo purtroppo registrare anche avvenimenti come questo, che gettano nello sconforto e ci fanno capire ancor di più quanto queste persone, che si prodigano sui fronti più diversi, dagli incidenti automobilistici allo spegnimento di incendi, dal soccorso sanitario agli interventi in caso di calamità, meritino tutto il nostro affetto e il nostro sostegno”.

“Rivolgo alla famiglia del volontario, alla sua associazione e a tutto il volontariato veneto – ha concluso il presidente – le mie condoglianze e quelle dell’intera Regione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zaia sulla morte di Lorenzetto: "Un giorno tristissimo per il volontariato veneto"

VeronaSera è in caricamento